CAMPIONE D'ITALIA


SISTEMAZIONE P.ZZA INDIPENDENZA

RIQUALIFICAZIONE URBANA

2010

prev next

Il luogo presenta una forte altimetria che condiziona la geometria dell'opera destinata ad accogliere un nuovo parcheggio e il soprastante parco, sostituendo l’attuale parcheggio a raso.

Il progetto propone una struttura parzialmente interrata sfruttando il dislivello altimetrico tra il viale Marco da Campione ed il corso Italia, riducendo così l’impatto visivo del parcheggio. L’intento è di realizzare un unico sistema verde/pedonale con l’adiacente Piazza Indipendenza.

Il parcheggio in struttura si articola su 4 distinti livelli ed è accompagnato da un fabbricato posto sul livello del parco dove si collocano i servizi di ingresso, sosta, punto informazione e ristoro.

Il fronte architettonico sul viale Marco da Campione si caratterizza dalla presenza di una "quinta" muraria con andamento sinuoso intervallata dalla presenza di aggetti sempre curvilinei che realizzano il verde pensile. La "quinta", si sviluppa con un’altezza variabile da un minimo di 2 m sino ad un massimo di 10 m e viene rivestita in pietra naturale, su cui emergono gli elementi in cemento bianco del verde pensile.

Il fabbricato servizi al livello del parco, si caratterizza da un volume architettonico puro: un parallelepipedo in vetro racchiuso da strutture lineari e sinuose in acciaio bianco.

Il nuovo parco, così come raffigurato, rappresenta un luogo di passaggio e di raccordo tra il corso Italia ed il lago di Lugano, attraverso il complesso del Santuario della Madonna dei Ghirli con cui il progetto intende avviare un confronto dialettico.